Il consigliere di centro destra Alessandro Zagni torna a denunciare lo stato di trascuratezza in cui versa il cimitero di Cremona, all’interno e anche all’esterno, in particolare sul cavalcavia. Il manufatto, che compie 90 anni, è stato più volte sotto la lente delle varie richieste di intervento e messa in sicurezza che, fino ad ora, non hanno sortito alcun effetto permanete. La sicurezza e la praticabilità dell’infrastruttura sono compromessi.

Non si tratta dell’unica situazione di degrado e incuria. Ci sono diverse aree che meritano di essere sistemate e che attendono interventi di pulizia e manutenzione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata