Cambio di colore per tante regioni a partire da domani. Anche la Lombardia diventerà arancione e questo significa che le misure di contenimento del virus si potenziano con nuovi divieti e restrizioni.  Oggi i cremonesi si sono goduti la città in un clima primaverile ed assolato, prima che tornino a chiudere anche a pranzo bar e ristoranti, aperti da domani solo per l’asporto fino alle 22 e solo fino alle 18 per i locali sprovvisti di cucina.  Gli spostamenti saranno consentiti solo nel proprio comune e viene mantenuto il coprifuoco dalle 22 alle 5. Ancora divieto di visite se non una sola volta al giorno e in una sola casa, consentiti per due persone e per i minori o disabili. Il cambio di colore non determina però grossi cambiamenti per quanto riguarda le scuole, dove prosegue la modalità didattica mantenuta anche in fascia gialla.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata