Cremona. L’amministrazione comunale aveva garantito l’impegno di trovare una soluzione nel minor tempo possibile, di una dislocazione per consentire alle volontarie di proseguire in sicurezza la loro attività. Si parlava di un’oasi felina, che come stabilito dalla normativa vigente, deve essere una struttura all’aperto e recintata. Purtroppo dopo oltre 1 anno la situazione è la medesima. Questo ha spinto il consigliere Luca Nolli a presentare un’interpellanza per chiedere al sindaco e all’assessore competente come si sia dato seguito alla mozione presentata nel 2019.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata