Turni massacranti, scarso riconoscimento, carente trattamento economico sono solo alcuni dei fattori che causano la demotivazione dei medici ospedalieri. Lo rileva un sondaggio di Anaao Assomed la sigla sindacale dei dirigenti ospedalieri che esorta il governo e le istituzioni ad un cambio di rotta.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata