Piacenza. Due locali non utilizzati, già presenti al primo piano dell’edificio 5 dell’ospedale di Piacenza, che ospita il laboratorio di Microbiologia, sono stati riqualificati e attrezzati. I lavori, realizzati nelle scorse settimane, hanno permesso di mettere a disposizione un nuovo Laboratorio di Biologia molecolare di circa 65 metri quadrati, con corridoio di accesso dedicato. In questi spazi sono state concentrate tutte le attività diagnostiche Covid19, prima eseguite in ambienti temporanei, allestiti provvisoriamente nei mesi scorsi, durante le prime fasi dell’emergenza. L’intervento è costato circa 140mila euro, realizzato con fondi propri dell’Azienda. Una riqualificazione di dimensioni contenute ma strategica nella lotta al virus. In questi ambienti, infatti, si eseguono oltre un migliaio di tamponi molecolari per la diagnosi di SARS-CoV-2 al giorno, oltre alla ricerca degli antigeni. In sostanza, un punto di riferimento per tutta la Provincia, uno strumento in più per affrontare in modo incisivo l’emergenza sanitaria e la lotta al Covid-19.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata