Tra chi ha superato il Covid-19, anche a distanza di tempo dalla guarigione e dalla dimissione dall’ospedale, sono stati osservati stanchezza mentale, rallentamento, mancanza di lucidità e fatica nello svolgere attività quotidiane come lavorare o guidare. Lo studio, a cui ha partecipato anche l’Irccs Istituto Auxologico di Milano, riporta la valutazione delle funzioni cognitive a distanza di 5 mesi dalla dimissione dall’ospedale in un gruppo di 38 pazienti precedentemente ospedalizzati tra i 22 ed i 74 anni, senza disturbi della memoria o dell’attenzione prima del ricovero. Sentiamo le parole del Professor Vincenzo Silani, Direttore della Clinica Neurologica dell’Università di Milano Irccs Auxologico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata