Cremona. Se inizialmente la preoccupazione era quella di pensare a chi poter lasciare i figli, durante l’orario lavorativo, oggi a queste paure si aggiungono i disagi legati all’apprendimento da parte degli alunni, perché la didattica a distanza presenta troppe lacune.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata