Dopo il caos registrato nello scorso fine settimana, ieri al polo vaccinale di Cremona sono state vaccinate 852 persone. Questa mattina, invece, erano in programma 1050 appuntamenti per la dose vaccinale. Oggi i disguidi sono stati minimi e l’affluenza è stata a fasi alterne, con orari di maggior afflusso rispetto ad altri. La società regionale Aria, incaricata di gestire le convocazioni, ha creato problemi in questi mesi fino alla goccia che ha fatto traboccare il vaso nel weekend, con il centro vaccinale cremonese pronto a lavorare ma senza pazienti, a causa del mancato invio delle convocazioni. Così la giunta ha chiesto le dimissioni del cda e ha deciso di affidare la gestione della macchina al direttore generale della stessa società Lorenzo Gubian. La svolta, secondo Pirellone, arriverà col passaggio al portale gratuito di Poste Italiane che avverrà in aprile.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata