Un territorio, quello cremonese, spogliato in modo costante dalle politiche attuate negli anni, di servizi e risorse. Secondo l’ex ministro cremasco Danilo Toninelli  è il frutto di un piano coerente che i governanti regionali di Centrodestra e in particolare della Lega stanno portando avanti. Il motivo sarebbe da rintracciare, secondo Toninelli, nel bacino elettorale che, in provincia di Cremona, è inferiore rispetto ad altri territori. Così Cremona ha perso progressivamente i professionisti e i servizi della Sanità, perde i collegamenti ferroviari, perde la Fiera del Bovino da Latte.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata