Riqualificazione, Fasani: manca programmazione

Rimangono irrisolti i problemi di traffico in alcune aree della città di Cremona e della sua cintura, e nella riqualificazione urbana compaiono a spot interventi singoli e non calati in un contesto complessivo, auspicabile con gli strumenti della programmazione partecipata. Contro questo modus agendi l’architetto di minoranza Federico Fasani fa sentire la voce dell’opposizione in consiglio comunale, rivendicando un cambio di passo, in particolare che per le aree devono trovare una nuova destinazione. Mentre sono in corso i lavori all’ex Snum, niente si decide per la viabilità e non si sa che fine farà tutto il comparto del Foro Boario, dove si insedierà una agenzia di pompe funebri e dove il centoro sociale Dordoni ha rinunciato alla struttura. Poi c’è tutto il capito di via dell’Annona con il Polo Tecnologico.