Il Lago d’Iseo e i comuni che si affacciano sulla sponda bergamasca e bresciana sono minacciati da una possibile frana. Sotto accusa l’attività del cementificio di Tavernola Bergamasca. Legambiente ne chiede la chiusura.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata