Il Tar della Calabria respinge l’ordinanza di un sindaco che stabiliva il divieto di cani e di animali nelle spiagge e aree verdi. Netta vittoria quindi per l’Oipa e la Leal che si sono battute contro il divieto, stabilito dal sindaco pro tempore di Falerna Daniele Minniti, di accesso agli animali sugli arenili anche se muniti di museruola. Il Tar ha inoltre condannato il Comune alle spese processuali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata