Animal Equality  ha ottenuto alcuni importanti risultati nella battaglia per una filiera delle uova più  etica. Infatti Assoavi, l’associazione di categoria dei più grandi produttori di uova in Italia, ha dichiarato di impegnarsi a favorire l’introduzione delle tecnologie in-ovo sexing in Italia , per evitare la strage dei pulcini maschi che non servono alla produzione e che vengono uccisi  quando hanno appena un giorno di vita. L’appello si è rivolto anche la governo, alla luce dei fondi che potrebbero arrivare al comparto. Si tratta di un impegno storico che, una volta attuato, permetterà di risparmiare enormi sofferenze a circa 25 milioni di pulcini maschi, ogni anno.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata