Dal 23 Luglio 2020 sono iniziate le segnalazioni continue e persistenti, a tutti gli organi competenti, da parte dei residenti del comitato quartiere di Cavatigozzi, chiedendo di trovare una soluzione in merito ai disagi di tipo acustico e non solo, che persistevano per tutta la settimana a qualunque ora del giorno, rendendo così la situazione insostenibile, con ricadute negative ed evidenti sullo stato di salute Psicofisico, con tanto di certificato medico. Dopo le diverse richieste di incontro con l’amministrazione comunale, da parte del comitato di quartiere di Cavatigozzi, finora negate, è stata fissata una riunione comunale tra il consiglio e l’amministrazione dell’azienda siderurgica Arvedi, ma purtroppo il comitato di quartiere di Cavatigozzi è stato escluso, il quale ha scritto quindi una lettera formale, diretta al sindaco e all’amministrazione comunale, respingendo tale esclusione in quanto discriminatoria e immotivata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata