Intervenire repentinamente contro il Covid 19 si è dimostrata essere una strategia vincente. Visitare a domicilio i pazienti e somministrare loro le prime cure evita che l’infezione degeneri e costringa al ricovero. Ora questo sistema è entrato nelle linee guida della nuova sanità ma c’è voluto un intero anno prima che i trattamenti domiciliari ricevessero le dovute attenzioni. Il network virtuoso “Medico Cura te stesso/secondo” parere intende diffondere la conoscenza delle cure domiciliari e per questo ha organizzato il 17 aprile un webinar totalmente gratuito al quale parteciperanno numerosi medici e che potrà essere seguito dai cittadini previa una iscrizione. A questo incontro parteciperà anche il dott Luigi Cavanna pioniere di questo sistema che gli conferì anche una copertina sul giornale Time.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata