Bresciano Da quasi cinquanta giorni non piove nell’ovest bresciano e agli Orti Botanici di Ome è scattata l’emergenza idrica. Questa assenza di precipitazioni ad inizio primavera si verifica ormai da qualche anno e ciclicamente anche durante l’estate. Un grossissimo problema per questi scrigni di biodiversità dove vengono custodite delle specie botaniche a rischio d’estinzione. Gli orti hanno una importantissima valenza da punto di vista scientifico. Per far fronte al problema e per cercare di mantenere la bellezza di questi luoghi, i volontari hanno lanciato l’appello per la ricerca di persone che si rimbocchino le maniche e attacchino le pompe per innaffiare tutte le piante. Dei veri e propri volontari idrici.

Barbara Fogazzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata