Sono esasperati i residenti che vivono nei pressi della Fonderia Montini di Travagliato. Una situazione di disagio che va avanti da una ventina anni ma che pare non interessare seriamente alle istituzioni bresciane. Eppure sono numerose le irregolarità riscontrate da Arpa. L’Ente Provincia si limita ad inviare all’azienda l’ennesima diffida di sospensione dell’autorizzazione integrata ambientale, intimando di presentare uno studio di fattibilità per ridurre gli odori molesti. Ma secondo i cittadini e Legambiente, non può essere sprecato altro tempo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata