Dopo le rapine avvenute tra fine aprile e inizio maggio i cremonesi sentono la necessità di un aumento nei controlli nelle zone del centro storico di Porta Romana. È stata presentata quindi una lettera, consegnata attraverso la consigliera del gruppo misto Lidia Bencivenga, in cui circa 200 residenti chiedono la supervisione delle forze dell’ordine e l’installazione di telecamere di sicurezza. Ad affiancarsi ai quattro colpi messi a segno da due giovani tra via Ottolini, via Palestro, Via degli Asinelli e via Palio dell’Oca, gli atti vandalici su auto posteggiate nel quartiere ai danni di residenti e non. Fatti delittuosi avvenuti in breve tempo, una situazione allarmante per una piccola città come quella di Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata