3,5 miliardi di euro sono gli stanziamenti per i comuni e le province della Lombardia, nell’ambito degli interventi per la ripresa economica. In tutto si tratta di 5,5 miliardi di euro per azioni diversificate e rientranti nel Piano Lombardia, destinate a dare nuovo impulso alla ripresa socio economica.  Tante le voci, anche a favore della tutela del suolo, tuttavia secondo la denuncia dell’associazione Salviamo il Paesaggio in provincia di Cremona, la maggior parte degli investimenti vanno a favore delle strade. Se la manutenzione è sacrosanta, va comunque denunciata la mancanza di una programmazione, mentre assolutamente da mettere al bando, per gli ambientalisti, nuovo ricorso al cemento, quando ancora non si fa fronte all’esistente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata