Se da una parte il settore dell’industria è in lieve risalita con un + 0.9%, dall’altra, il settore dell’artigianato continua la sua discesa con un’ulteriore perdita del 1.5%. Una ripresa insufficiente per tornare ai livelli produttivi pre-crisi. Per raggiungerli, infatti, l’industria a livello provinciale deve ancora recuperare 5,9 punti percentuali rispetto alla media del 2019 e l’artigianato ben 12,4 punti percentuali. Un dato che non ha per nulla sorpreso il presidente provinciale di Confartigianato Massimo Rivoltini, che si vede però fiducioso su una possibile ripresa da settembre.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata