Gli studi scientifici lo dimostrano. Le scuole sono luoghi sicuri . Lo spiega l’epidemiologa Sara Gandini che suggerisce misure più a misura di bambino. Niente mascherine se c’è la distanza e niente screening sui bambini asintomatici che rischiano di individuare falsi positivi e chiusure non necessarie.

Loretta Gregori

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata