E’ stata approvata all’unanimità, dal Consiglio regionale della Lombardia, la mozione presentata a prima firma da Simona Tironi (Forza Italia), vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, relativa all’avvio di campagne di screening con tampone salivare molecolare e alla definizione di un Piano regionale che ne preveda l’utilizzo diffuso. Attendibilità e minor invasività sono dunque le caratteristiche di questi test salivari che presto potranno entrare nelle scuole per uno screening facile e veloce. Una metodologia diagnostica efficace che potrà essere estesa anche in altri luoghi. 

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata