Poca informazione e mancanza di chiarezza rispetto al progetto del mega polo logistico in area la Rotta a Caorso, a ridosso di una zona residenziale: e’ l’accusa rivolta dalla minoranza in consiglio comunale   al sindaco che ha scelto per la realizzazione dell’insediamento   la procedura accelerata che esclude la Valutazione di Impatto ambientale. Ora dopo lo screening, la prossima tappa di un percorso che sembra già segnato è l una nuova  conferenza dei servizi. La minoranza in Consiglio in un’interrogazione chiede maggiori informazioni per capire i tempi e la possibilità di presentare nuove osservazioni, la risposta per ora non è arrivata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata