Cremona. Un crollo dei consumi pari a 1.831 euro a testa nel 2020, con un aumento del risparmio di 82 miliardi è l’effetto dell’incidenza provocata dal Coronavirus che frena la ripresa. Tanto che il 20% delle persone ha già deciso che non andrà in vacanza quest’estate e quasi la metà delle famiglie, il 47.4%, non ha ancora deciso cosa farà. Anche a Cremona la situazione non è troppo lontana dal dato nazionale. Il maggior problema della decisione di rinunciare alle vacanze è legato ad una condizione economica molto più critica rispetto a quella degli altri anni.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata