Il primo di luglio si terrà l’udienza che vede alla sbarra Alessandro Pasini, in carcere per l’omicidio e la distruzione di cadavere della 39enne Sabrina Beccalli, uccisa a Ferragosto. I funerali della giovane si terranno venerdì, dopo che i suoi resti saranno consegnati alla parrocchia di San bernardino a Crema nella mattina. Ma Pasini dovrà rispondere anche dell’incendio dell’auto e del tentativo di far esplodere appartamento con il gas. Dall’uomo non sono arrivate dichiarazioni ma la magistratura segue la pista di un omicidio a seguito del rifiuto di avances sessuali. La testimonianza di una vicina rafforza  il quadro, così come i riscontri dei Ris sulle tracce di sangue e sulle lesioni sui resti di Sabrina.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata