Due giovani sono morti ieri, nel canale Vacchelli a Crema tra Castelnuovo e Vergonzana. I due amici, di origini indiane, avevano solo 18 anni. Si tratta di Sakshi Panesar, che aveva 18 anni e abitava a Soncino (Cremona) e il coetaneo Hartik Kumar Sharma, residente a Gualtieri (Reggio Emilia). Fino a sera si era avuta la notizia solo della scomparsa della ragazza,  il cui cadavere è stato recuperato intorno alle 13. Solo in serata  si è scoperto della morte anche del coetaneo e connazionale. . Per cercare l’amico è stato impiegato, oltre al gommone dei Vigili del fuoco, anche un elicottero dei Forestali. Sulla vicenda indagano i Carabinieri. Probabilmente i due giovani stavano camminando quando la ragazza è scivolata e , forse per salvarla, il giovane  sarebbe caduto a sua volta nel canale. Ipotesi più accreditata è però che potrebbe essere stato loro fatale un bagno nel Canale, insidioso per la sua conformazione. Di sicuro è esclusa, al momento, l’ipotesi di un gesto violento: gli inquirenti ritengono che sia stato u incidente a causare  la morte di due ragazzi. Sakhshi e Hartik non sapevano nuotare, per questo non avrebbero avuto scampo nella acque del canale., in quel tratto che tutti chiamano “il mare dei poveri”. La ragazza avrebbe dovuto sostenere l’esame di maturità giovedì prossimo e la notizia ha sconvolto l’istituto scolastico di Crema, il Galileo Galilei, dove Sakshi, che frequentava l’indirizzo chimico nella 5CA, viene ricordata come una ragazza riservata e diligente. Hartik Kumar Sharma, 19 anni, aveva invece appena concluso il quarto anno del corso di meccanica all’istituto Carrara di Guastalla Ora i corpi sono in attesa dell’autopsia presso l’obitorio di Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata