La denuncia è scattata con una conferenza stampa con cui i pentastellati hanno rendicontato l’ultimo incontro con l’assessore alle infrastrutture e ai trasporti Claudia Maria Terzi.  I consiglieri regionali Marco degli Angeli e Andrea Fiasconaro tolgono il velo delle promesse non mantenibili di Fontana, presidente di Regione Lombardia, per quanto riguarda la realizzazione della autostrada Cremona Mantova. La conferma dall’assessore Terzi è arrivata in un confronto l’altro giorno, in cui ha affermato che la situazione di grande incertezza ha bloccato anche altri interventi, come la riqualificazione della ss 10 e il raddoppio ferroviario. Tutto perchè la famosa Tibre, che deve garantire il completamento dell’infrastruttura,  non è inserita nel Pnrr e non è ritenuta opera fondamentale, per come è stata scritta la concessione. Il problema Stradivaria è poi aperto: se non sarà possibile un accordo non oneroso per la concessione, i lombardi dovranno sborsare una gran quantità di soldi pubblici per un accordo economico. Il rischio è che i 110milioni promessi per il territorio si risolvano in gran parte in fondi per liquidare proprio la Concessionaria.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata