Cremona. Lo scorso 24 maggio un improvviso cedimento del manto stradale aveva costretto alla chiusura via San Francesco d’Assisi, nel quartiere Sant’Ambrogio, in prossimità dell’attraversamento sul ponte del Naviglio. Da allora la strada è completamente chiusa e la viabilità interrotta, con tutte le difficoltà e i disagi che questo comporta. La situazione, dunque, si è rivelata più compromessa del previsto, anche se era probabilmente nota agli enti preposti. Probabilmente i residenti sorridono per la ritrovata tranquillità, senza il traffico intenso ad ogni ora, ma questa è un’arteria fondamentale per la viabilità. Gli stessi cittadini avanzano nuovamente la richiesta di un marciapiede, vista la pericolosità dei passaggi tra gli alberi e le case, in particolare quando c’è brutto tempo e, soprattutto, pulizia e cura, perché troppo spesso bottigliette e carte vengono lasciate a terra senza che nessuno se ne occupi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata