Non ci sono solo le lacune che riguardano la viabilità e che hanno decretato la bocciatura, da parte della Provincia di Cremona, del progetto della ditta Roncelli di una discarica di rifiuti speciali ma non pericolosi a Cappella Cantone. Su questo tornerà domani il tribunale Amministrativo chiamato a deliberare sul ricorso; ci sono altri aspetti che rendono inammissibile la realizzazione del progetto. E sono di natura legale, ma anche ambientale. A sostenerlo l’avvocato Elia di Matteo, al fianco della Lameri Cereals che ha presentato invece un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, affinchè la decisione possa chiudere definitivamente la vicenda con un Dpr, forte di una sentenza già emessa in Consiglio di Stato contro la discarica.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata