L’opposizione in consiglio regionale chiede cosa la giunta lombarda abbia fatto e intende fare per affrontare la questione spandimento di fanghi tossici nei terreni agricoli. E lo ha fatto oggi con interrogazioni a risposta immediata relative. Il M5S chiede poi chiarimenti sui rapporti tra l’azienda coinvolta nel caso giudiziario, la bresciana Wte, il direttore dell’agenzia interregionale per il fiume Po Luigi Mille e i vertici di regione Lombardia. Per nulla convincenti, riferiscono dalle fila dell’opposizione in consiglio regionale, le risposte dell’assessore all’ambiente Raffaele Cattaneo che passa le responsabilità al governo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata