Cody, tornato a casa con una paralisi posteriore causata da due proiettili sparati con un’arma ad aria compressa e che si sono conficcati nella spina dorsale: una violenza assurda avvenuta a Bedizzole, nel Bresciano, per cui una denuncia è stata sporta dai padroni contro ignoti. Ora è attiva una raccolta fondi per consentire le spese di cura ed esami neurologici per il povero animale. Ma non è l’unico caso di violenza contro i gatti, con episodi quasi quotidiani nel bresciano.   Come quello dei due micini  buttati da un’auto in corsa, uno dei quali non ce l’ha fatta. Casi eclatanti di una cattiva cultura diffusa e soprattutto della mancanza di rispetto della normativa, che pure esiste. Oltre l’appello a donare per aiutare Cody, la richiesta è anche quella di aumentare controlli e sanzioni per chi non rispetta le regole.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata