Oltre 400 le auto che hanno attraversato Cremona, passando sotto il torrazzo. Una grande emozione per i cremonesi che si sono ritrovati in Piazza del Comune per godersi la gara e per i bresciani che si sono goduti la partenza. Un evento fondamentale anche per cercare di risollevare anche il turismo delle città. A celebrare l’evento, la pattuglia acrobatica “Frecce Tricolori” dell’Aeronautica Militare che ha steso il tricolore italiano nel cielo di Brescia, in occasione della partenza della 39esima edizione della rievocazione della storica corsa automobilistica che attraverserà alcune tra le città più belle di Italia, dopo la partenza da Brescia arriverà fino a Roma e ritorno con arrivi di tappa a Viareggio e Bologna. Un nuovo appuntamento per il 313esimo Gruppo Addestramento Acrobatico, a pochi giorni dal sorvolo della città di Roma per la Festa della Repubblica, a suggellare ancora una volta il “Made in Italy”, sottolineando con i fumi verdi, bianchi e rossi la passione dei partecipanti. Per guardare al futuro ci sarà la 1000 Miglia Green dedicata alle auto elettriche dei grandi marchi che per la prima volta sfileranno nella competizione. È stato motivo di grande orgoglio per l’ Aeronautica Militare aver preso parte idealmente a questa leggendaria competizione automobilistica; un evento che rappresenta un segno tangibile della graduale ripresa delle attività sociali, economiche e culturali dopo la grave emergenza sanitaria dell’ ultimo anno causata dalla pandemia di Covid-19

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata