I lavori saranno suddivisi in quattro fasi per non creare disagi alla circolazione e dovrebbero terminare entro e non oltre il 21 ottobre. Un ulteriore problema resta quello dell’asfalto che anche a causa del continuo passaggio dei mezzi pesanti che si dirigono verso la zona industriale hanno sbriciolato il manto stradale aumentando il pericolo da parte dei residenti che percorrono quotidianamente la via Milano. I disagi continuano nei pressi della rotonda che porta poi sul peduncolo, non solo per le condizioni precarie, ma anche a causa della mancanza da diverse settimane dell’illuminazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata