Colmare il vuoto normativo e permettere tracciabilità e trasparenza sono gli obbiettivi di un emendamento a prima firma del deputato grillino Alberto Zolezzi, riguardanti i fanghi. Normative più stringenti che così possano impedire l’avvelenamento delle sostanze che devono poi essere utilizzate nei campi. Zolezzi va oltre e chiede che le amministrazioni delle province interessate dallo spandimento dei veleni della Wto, come Cremona, si mettano al lavoro per avere dati certi sui campi e le produzioni interessate, con monitoraggi precisi e nel caso con misure di messa in sicurezza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata