Le mamme cercano pediatri fuori dal cremasco

Cremasco. La provincia di Cremona è caratterizzata dalla mancanza di pediatri, tanto che i numeri stimati per ciascun specialista sono di circa 1400 bambini, i problemi, oltre che a Cremona, si ripercuotono anche sul cremasco. Le cause ipotizzate sono il calo delle nascite con la conseguenza del taglio sui posti universitari di specializzazione nell’ambito della pediatria. Così molte di loro, che non trovano immediata disponibilità, cercano di cambiare specialista oppure si rivolgono direttamente s qualcuno al di fuori dell’area cremasca. Una lacuna che si è fatta sentire ancora di più con il covid, visto che in caso di febbre viene spesso richiesto un tampone e molti pediatri non effettuano i controlli in casa, ma offrono spesso soltanto l’assistenza telefonica, che non sembra però soddisfare i genitori.

Sara Polgati