Il 27 luglio 2021 il consiglio regionale della Lombardia, al termine di due giornate di dibattito e votazioni, ha approvato la manovra di assestamento al bilancio 2021-2023. L’avanzo di amministrazione di 338 milioni di euro – secondo il presidente della commissione bilancio Giulio Gallera – conferma l’operato virtuoso della Regione e consente  di fare accantonamenti in primo luogo per il sistema sanitario, il lavoro e le imprese. E se un avanzo di 338 milioni di euro dimostrano per la Giunta l’operato virtuoso di Regione Lombardia, per l’opposizione la redistribuzione di queste risorse rappresenta lo scollamento tra le reali esigenze e gli investimenti su alcuni comparti considerati inutili.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata