Procedono i lavori sulla Castelleonese, a Cremona, per la realizzazione il nuovo polo commerciale che si affaccia, dall’ex Armaguerra, sulla tangenziale. Mentre aumentano i nuovi centri commerciali e la crisi della città storica è gravissima emerge con chiarezza anche il problema dei continui tagli di alberi nella zona. Saranno presto tagliati anche gli alberi dietro al distributore di carburante in via Castelleone per una nuova corsia di autolavaggio. Uno sviluppo urbanistico che causa alla città l’ennesima ferita silenziosa finisce sotto accusa per la casualità che guida lo sviluppo urbano dell’isolato compreso tra via Castelleone e via Bergamo.  Italia Nostra denuncia la mancanza di pianificazione; richiamo che arriva all’amministrazione comunale anche dalla Commissione paesaggio della provincia, che poco può fare per impedire questa lenta e distruttiva trasformazione. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata