Una vicenda epocale e di una tale portata storica che può essere gestita solo attraverso un coordinamento a livello internazionale. La questione afghana con la sua caduta e la nascita dell’emirato islamico dell’ Afghanistan si trascina una complessità tale sotto il profilo geopolitico e sociale capace di scardinare gli equilibri mondiali. Cosa è accaduto? cosa può fare l’occidente? Che ne sarà dei profughi soprattutto donne e bambini in fuga da una terra in mano ai talebani, educati alla violenza e determinati a creare uno stato nuovo? Intanto oggi l’Associazione Nazionale Comuni Italiani della Lombardia ha comunicato di essere pronta, come tanti comuni italiani ad accogliere i civili che hanno collaborato con le nostre missioni in Afghanistan e i rifugiati che fuggono da quella terra.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata