Crema. Un investimento sul patrimonio pubblico di mezzo milione di euro, quello destinato alla ristrutturazione di 3 istituti scolastici del territorio di Crema. Gli istituti sono stati interessati da lavori di adeguamento, rinnovamento e abbattimento delle barriere architettoniche. Una scelta che è stata apprezzata anche dalle minoranze, eccezion fatta per il rifacimento completo del tetto della scuola dell’infanzia Carlo Collodi, costruito meno di 10 anni fa. Oltre ai 98 mila euro destinati al rifacimento del tetto tanto discusso, 200 mila hanno permesso di realizzare percorsi esterni per raggiungere la palestra, il cortile e le aule per le persone con disabilità nelle scuole medie Galmozzi, abbattendo le barriere architettoniche. 99 mila euro destinati ai bagni della scuola Braguti ed altri 100 mila hanno permesso di realizzare piccoli interventi in altre scuole medie. Sara Polgati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata