La Cisl Asse del Po snocciola i nuovi dati relativi al ricorso alla cassa integrazione in provincia di Cremona. Gli ultimi dati confermano una netta ripresa delle attività, anche se a fronte di un’occupazione che assume sempre più le caratteristiche della precarietà. Tuttavia un buon segnale, che ora si dovrà confrontare con i mercati europei ed esteri. Un dato di ripresa che è quindi tiepidamente positivo, con cui però farà presto i conti l’introduzione dell’obbligo del greenpass nei luoghi di lavoro pubblici e privati. Mossa del governo che sposta l’obbligatorietà sul documento, per non imporre direttamente la vaccinazione. Questo però causerà diversi problemi, sia nel pubblico che nel privato, a partire dalla gestione dei controlli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata