Il Comune chiarisca anzitutto quali sono gli obbiettivi del Piano del Verde che deve essere approntato, ormai con ritardo, e se intenda coinvolgere fattivamente cittadini, quartieri e associazioni nella stesura del documento guida per la gestione del verde urbano. Oltre a questo punto Legambiente Cremona torna sulla questione dell’abbattimento delle piante in città, ponendo l’accento su una modalità operativa che lascia aperti diversi dubbi: mancherebbero infatti le schede tecniche per ogni singola pianta abbattuta, cosa che rende assai difficile oggi ripercorrere le motivazioni all’origine della scelta più drastica, del taglio. Intanto ssi attende l’incontro pubblico in agenda per sabato, con i progetti relativi al Piano Verde presentati al Politecnico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata