Cremona. Anno nuovo, soliti problemi: ci sono state incertezze fino all’ultimo, per quanto riguarda gli orari d’inizio delle lezioni e i doppi turni per evitare assembramenti sia all’ingresso delle scuole sia sui mezzi di trasporto: così, sia alle medie che alle superiori gli ingressi sono stati differenziati nel primo giorno di scuola, con le prime classi che sono entrate anche un’ora dopo rispetto alle altre. Per questo continua la linea dei presidi di contrarietà agli ingressi scaglionati a lungo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata