L’obbligo vaccinale anti-Covid “è già disposto per il personale sanitario e quindi la sua estensione è una possibilità a disposizione del Parlamento”.  A dichiararlo oggi in conferenza stampa a Palazzo Chigi sono stati il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il ministro della Salute, Roberto Speranza. Tutte le categorie dei lavoratori potrebbero essere obbligati a sottoporsi alla vaccinazione, ma il costituzionalista prof. Daniele Trabucco solleva qualche dubbio. Il ministro della salute Roberto Speranza ha inoltre annunciato che “Il confronto che è in atto porterà alla terza dose” per la vaccinazione anti-Covid e”si inizierà a fine settembre partendo dai soggetti fragili”. Una volta che l’Ema, l’agenzia europea dei medicinali, l’autorizzazione condizionata del farmaco, che fino al 2023 è sperimentale, scatterà la possibilità di renderlo obbligatorio per tutta la popolazione. Ad oggi gli unici Stati che hanno introdotto questo tipo di coercizione sono il Tagikistan, il Turkmenistan e l’Indonesia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata