Cremona. Si è tenuto oggi  un flash mob contro l’affossamento del ddl Zan in Parlamento. Ai giardini di piazza Roma a Cremona a partire dalle 13.30 e’ stato organizzato un presidio in difesa dei diritti per tutti e per la tutela delle fasce della popolazione ancora considerate di serie b. L’Italia è l’unico Paese che non ha ancora legiferato in materia di omofobia e per un cambio culturale all’insegna del rispetto di tutti. La Federazione provinciale PD di Cremona ha voluto aderire manifestazione promossa da Comitato Pride Cremona e Arcigay denunciando, come scritto in una nota “l’incapacità o forse l’inadeguatezza del Senato a seguire le dinamiche evolutive della società”. La legge che non è stata approvata si poneva l’obbiettivo di tutelare con più fermezza omosessuali, donne, disabili. La scelta è caduta sui giardini di piazza Roma dove sorgeva la chiesa di San Domenico, sede della santa Inquisizione e simbolo delle peggiori posizioni reazionarie.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata