Nell’ultimo anno sono aumentati del 17% gli abbandoni di cani in Italia. Secondo l’Enpa si tratta dell’effetto “post lockdown” che spinge numerose famiglie a rinunciare all’amico a quattro zampe, adottato magari in piena emergenza sanitaria attraverso un meccanismo di scarsa consapevolezza. L’ente nazionale per la protezione degli animali lancia dunque l’appello ad una maggiore responsabilità e ricorda che gli animali non sono oggetti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata