Cremonese. Sono circa 30 mila i cittadini della provincia di cremona che da questa mattina si sono recati alle urne per scegliere nuovi sindaci o confermare quelli attuali. Tredici i comuni coinvolti: Azzanello, Pizzighettone, Pieve San Giacomo e Sesto nel Cremonese; San Giovanni in Croce e San Martino del Lago nel Casalasco; Spino, Rivolta d’Adda, Pianengo, Palazzo Pignano, Izano, Cremosano e Campagnola nel Cremasco. I paesi coinvolti contano meno di 15mila abitanti, questo significa che l’elezione di sindaco e consiglieri avviene in un unico turno senza possibilità di ballottaggio. Vince, infatti, il candidato che raccoglie la maggioranza relativa dei voti secondo un sistema maggioritario. Lo spoglio avverrà domani, subito dopo la chiusura dei seggi.

Sara Polgati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata