Crema. Forte preoccupazione da parte della minoranza in merito alla situazione dei bus di Crema. I ragazzi sono accalcati sia nelle piazzole di sosta che sui mezzi di trasporto, nonostante le normative. Sottoposto il problema all’amministrazione comunale e alla società di trasporti, che tempo fa aveva garantito controlli sui mezzi e nei luoghi dedicati alle fermate. La situazione del trasporto degli studenti è sempre stata fragile, tra corse mancanti e mezzi troppo pieni anche prima del covid. Oggi, con il covid e l’obbligo di green pass per lavorare, lo scenario è peggiorato. Solo nei primi giorni dell’obbligo di green pass anche per gli autisti infatti, una serie corse non sono state effettuate per mancanza di autisti con certificato verde: Due i bus per Milano non partiti per la linea k511, non sono stati effettuati i pullman delle 7.10 della linea k521 e delle 6.30 da Scannabue (k522), oltre al 7.45 da Bagnolo (k524).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata