Crema. Un ottobre freddo quello che ci sta regalando il 2021. Il clima non contribuisce di certo a migliorare le condizioni della lunga attesa sotto il gazebo che ogni mattina i cittadini del cremasco fanno per poter effettuare le analisi del sangue al centro prelievi. Una misura che certo si è resa necessaria per garantire il distanziamento previsto dalle regole in vigore a causa del covid 19, ma che non piace alle persone, soprattutto anziane, in attesa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata