Cremona. I dati Parlano chiaro, l’aumento della dipendenza del gioco d’azzardo causato dagli svariati lockdown, nei due anni passati, è aumentata del 50% ma il vero problema è la bassa richiesta di aiuto presso le strutture sanitarie come il Serd di Cremona, che si ritrova con una percentuale di richiesta che non supera l’8%. Un altro grande problema è il fatto che le donne, che ad oggi risultano essere forti giocatrici tanto quanto gli uomini, sono in netta minoranza quando si parla di richiedere un supporto. Una realtà che diventa sempre più difficile da affrontare anche per gli assistenti sociali che si trovano di fronte persone che ormai hanno già perso quasi tutto.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata