Cremona. E’ dai tempi della giunta Perri che si susseguono le richieste di intervento per mitigare la velocità dei veicoli che sfrecciano, in particolare in ore notturne, sulla via Sesto e per rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali, il transito dei ciclisti e dei veicoli. L’unico intervento da poco realizzato è il rifacimento di alcune, solo alcune, zebre. Il quartiere lamenta anche la criticità causata dalla nuova piccola rotonda in via Castelleone, che mette in difficoltà la manovra dei mezzi più grossi. Le richieste si rinnovano, nonostante un recente incontro e le promesse avanzate dal comune. Altro problema è il disagio dei cittadini del quartiere a causa degli odori che provengono dalla  lavorazione delle carni alla ex Negroni, cui ora si somma il rumore dei camion accesi che sostano sotto le abitazioni. La raccolta firme e la garanzia di un dialogo risolutivo non ha portato a risultati. Il quartiere soffre poi del degrado in alcune zone, per i rifiuti abbandonati sotto le case. 

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata